PROMOZIONE Made EXPO 2017

ImpIantus-FUOCO

Acca Software
Aggiungere al carrello
  • Descrizione

Per la progettazione di impianti antincendio di tipo idranti, naspi, sprinkler e misti

Impiantus-FUOCO supporta la progettazione di impianti antincendio di tipo idranti, naspi, sprinkler e misti nel rispetto delle norme UNI 10779 e UNI EN 12845.

Gestione di reti ramificate, reti ad anello e miste

Anche con sviluppo verticale, secondo quanto previsto dalla normativa

Progettazione assistita del gruppo di pompaggio

Confronto delle caratteristiche delle pompe, calcolo del NPSHa, dimensionamento delle riserve idriche

Input ad oggetti parametrici

Disegno con oggetti grafici per descrivere le caratteristiche tipologiche e dimensionali dell’impianto

Archivi integrabile dei tipi di terminali

Naspi, idranti, sprinkler, pompe, stazioni di controllo, valvole, pezzi speciali

Relazione tecnica di progetto, allegati grafici, computo metrico

Computo automatico dell’impianto con PriMus-DCF

Funzioni

Input ad oggetti

L’input dei dati progettuali avviene attraverso il semplice disegno di oggetti grafici in grado di descrivere le caratteristiche tipologiche e dimensionali dell’impianto. Il tecnico provvede a progettare attraverso il disegno di diramazioni sprinkler, collettori, griglie, nonché di terminali naspi e idranti interni ed esterni.
Ogni oggetto ha una sua rappresentazione grafica parametrica e proprietà accessibili in ogni momento attraverso un object inspector.
L’input è assistito, inoltre, secondo una logica step by step, da un processo di diagnostica in grado di evidenziare rapidamente eventuali anomalie di disegno (tratti non connessi, estremità “aperte”, collegamenti ripetuti fra i diversi giunti dell’impianto …).

Il programma consente il dimensionamento di impianti misti, con sottoreti destinate ad esempio all’impianto di spegnimento automatico e a cassette naspi per la protezione interna.
E’ possibile assegnare a tratti dello stesso tipo di sottorete caratteristiche differenti in termini di pressione e portata ai terminali, o di materiali per le tubazioni.

La procedura di calcolo e dimensionamento dell’impianto è configurabile dall’utente mediante l’impostazione di alcuni parametri e la selezione dei terminali attivi. Il calcolo dimensiona automaticamente i diametri delle tubazioni, al fine di distribuire la portata e di bilanciare l’impianto. La stessa procedura, inoltre, permette anche il dimensionamento del gruppo di pompaggio e della riserva idrica dell’impianto.
Il programma propone anche il posizionamento dei sostegni delle tubazioni non interrate secondo quanto indicato dalla normativa e la scelta dei raccordi, in base alle tipologie ammesse.

Archivi dei tipi di terminali

Un ricco archivio, modificabile ed integrabile dall’utente, permette di scegliere diversi tipi di terminali antincendio, naspi, idranti, sprinkler, pompe, stazioni di controllo, valvole, pezzi speciali.

Risultati, relazioni e computo

Il software produce la relazione tecnica di progetto, gli allegati grafici e il computo metrico grazie all’integrazione con il programma di PriMus-DCF.