PROMOZIONE Made EXPO 2017

Impiantus-FULMINI VR

Acca Software
Aggiungere al carrello
  • Descrizione

Per la valutazione del rischio e scelta mirata delle misure di protezione contro i fulmini

Valutazione del rischio di fulminazione

Scelta mirata delle misure di protezione dai fulmini

Valutazione del rischio fulminazione e scelta mirata delle misure di protezione

Impiantus-FULMINI guida con semplicità l'utente nella verifica delle scariche atmosferiche, calcola la potenziale pericolosità delle strutture e aiuta nella scelta mirata delle misure di protezione dai fulmini per la riduzione dei rischi.

Impiantus-FULMINI supporta la valutazione del rischio di fulminazione delle strutture considerando tutti i rischi previsti dalla normativa:

-Rischio di perdita di vite umane (R1)

-Rischio di perdita di servizi pubblici (R2)

-Rischio di perdita di patrimonio culturale insostituibile (R3)

-Rischio di perdita economica (R4)

La valutazione del rischio è istantanea con visualizzazione dei risultati di calcolo in forma grafica e numerica.
La valutazione del rischio di fulminazione complessivo (R1, R2, R3 e R4) è effettuata con dettaglio delle singole componenti di rischio (RA, RB, RC, RM, RU, RV e RW) ed in funzione delle tipologie di sorgenti di danno (S1, S2, S3 e S4). Questo modo di operare consente di definire nel dettaglio il potenziale rischio delle strutture e di scegliere le misure di protezione più efficaci tra quelle consigliate dalla norma CEI 62305-2 (LPS, SPD, Isolamento elettrico, Schermatura esterna - Magliatura).
La scelta delle misure di protezione da fulmini è semplice e mirata, perchè viene effettuata direttamente su strutture, zone, linee o impianti.

Analisi economica delle diverse soluzioni progettuali (misure di protezione) individuate

Con Impiantus-FULMINI gestisci diverse "soluzioni" progettuali contenenti le "migliorie" da applicare alla struttura per diminuire i rischi.
Puoi operare sia in maniera automatica (utilizzando l'apposito wizard di scelta automatica delle protezioni da scariche atmosferiche) o manuale (selezionando la miglioria da applicare per la componente rischio da ottimizzare).
Per ogni miglioria è possibile inserire il costo della stessa in modo da poter effettuare l'analisi del Rischio di perdita economica (R4).