EdiLus-MU

Acca Software
  • Descrizione

EdiLus-MU è il software per il calcolo delle strutture in muratura.

Il programma ricava direttamente dal disegno della struttura gli elementi murari resistenti in linea con le più diffuse metodologie tecniche e le più recenti prescrizioni normative.

Modellazione ad oggetti parametrici

Muratura tradizionale e armata con tutti gli elementi tipici (fori, mazzette, piattabande, rappezzi, rinforzi, catene, ecc.)

Analisi lineare con individuazione degli elementi murari resistenti

Maschi e sub-maschi murari, fasce sotto-finestra e sopra-finestra...

Input bidimensionale e tridimensionale

Modello 2D o 3D con riconoscimento automatico dei disegni in formato DXF o DWG

Analisi grafica dei risultati di calcolo

Spostamenti, effettivo stato tensionale della muratura in ogni punto, sollecitazioni, ecc.

Modellazione e rinforzo di strutture miste

Anche con materiali diversi e interventi particolari come placcaggi in betoncino armato, fibre di carbonio, ecc.

Analisi pushover su modello shell

Possibile integrazione con il modulo di calcolo per l’analisi statica non lineare

Modellazione ad elementi shell

Schematizzazione ad HP-SHELL triangolari con infittimento variabile, verifica dell’effettiva distribuzione della domanda inelastica

Elaborati grafici con sintesi dei risultati di calcolo

Carpenterie, esecutivi, relazioni, computo, confronto tra stato di fatto e stato di progetto, analisi della vulnerabilità sismica

Funzioni e risorse

Analisi di edifici in muratura tradizionale o armata

EdiLus-MU consente di calcolare edifici in muratura tradizionale o armata, anche con interventi particolari come placcaggi in betoncino armato, fibre di carbonio, etc.. Per le strutture miste è previsto anche l’inserimento di elementi in cemento armato.
Dal “semplice disegno” ad oggetti (muri, travi, pilastri, solai, scale, coperture, catene, etc.) si ricava l'input completo del modello di calcolo con definizione dei materiali, analisi dei carichi, verifiche di legge, etc.

EdiLus-MU esegue il calcolo statico della muratura dell’edificio nel suo complesso con individuazione di un sofisticato modello strutturale che tiene conto di tutti gli elementi tipici degli edifici in muratura eventualmente inseriti (mazzette, piattabande, fori con circondamento, travi anche in materiali generici, pilastri anche in muratura, archi e volte, balconi, etc.).

Sono automatiche l'individuazione degli elementi murari resistenti e l'esecuzione delle relative verifiche di legge, delle verifiche locali (ribaltamento e spanciamento di facciate) e del progetto/verifica delle fondazioni in cemento armato.

 

Integrazione con Edificius

Grazie all'integrazione tra Edificius ed EdiLus è possibile far integrare Architettura e Struttura, progettando e calcolando tutti gli elementi strutturali.

La schematizzazione con elementi HP-SHELL triangolari ad infittimento variabile consente di conoscere, dalla semplice struttura disegnata, l’effettivo stato tensionale della muratura in ogni punto.
Con EdiLus-MU è inoltre possibile verificare l’effettiva distribuzione della domanda inelastica.

Analisi statica e dinamica lineare ed analisi statica non lineare (Pushover) su elementi HPBEAM e HPSHELL

Il modulo di calcolo per l’analisi statica non lineare, che può essere integrato come modulo aggiuntivo a EdiLus-MU, consente di applicare ad edifici nuovi o esistenti carichi gravitazionali e forze orizzontali, scalate in modo da far crescere monotonamente lo spostamento orizzontale di un punto di controllo della struttura (es. un punto in sommità dell’edificio), fino al raggiungimento delle condizioni ultime.
Con il Pushover è possibile la valutazione dei rapporti di sovraresistenza au/a1.

Calcolo delle azioni del vento

Con la versione attuale di EdiLus dispone di un apposito wizard per il calcolo automatico delle azioni del vento secondo le indicazioni del D.M. 14/01/2008.
Il software permette di definire manualmente o calcolare automaticamente la distribuzione delle pressioni del vento in corrispondenza dei vari livelli della struttura.
All'utente basta indicare le superfici esposte per calcolare automaticamente i coefficienti di forma e determinare le azioni del vento sulla struttura.